È tempo di vacanza: e i nostri amici a quattro zampe?

“Ah, le vacanze”! Mare o montagna, poco importa. Che si tratti di immergersi nelle acque cristalline di una destinazione da sogno, o di rifocillarsi ai piedi di una purissima cascata, attendiamo quelle miracolose due settimane tutto l’anno, meritato premio per le nostre fatiche lavorative. Le sogniamo, fantastichiamo sulle possibili località in cui trascorrerle, e, portafogli permettendo, ci dedichiamo alla ricerca della meta perfetta. La situazione, però, non è semplice quando nella nostra famiglia c’è un amico a quattro zampe.

Cane o gatto che sia, la differenza è davvero minima: in entrambi i casi, il dubbio se portarlo con noi o lasciarlo in casa ci fa passare notti insonni.

La situazione si complica se per raggiungere la località prescelta occorre ripiegare su un mezzo diverso dalla semplice automobile: occorrerà magari viaggiare in aereo, in nave o in treno.

È vero, rispetto al passato, la situazione per chi decide di portare con sé il proprio amico fedele è notevolmente migliorata. Moltissime sono le strutture ricettive che sfoggiano la targhetta “animal friendly” e, adesso, numerose compagnie aeree permettono di trasportare il nostro animale domestico in cabina, e non più solo in stiva, con minori sofferenze.

C’è da dire, però, che occorre rispettare un rigido, rigidissimo, protocollo, il quale può variare in base alla meta che abbiamo scelto di raggiungere. Se per i voli nazionali è sufficiente la tessera sanitaria, i problemi affiorano quando si opta per l’estero. Ad esempio, sul sito di una nota compagnia nazionale, si specifica che, per trasportare in Europa i cani in cabina, è obbligo essere in possesso del passaporto veterinario per attestare la regolarità delle vaccinazioni e, ovviamente, l’animale deve avere il microchip o il tatuaggio di identificazione. Si ricorda, inoltre, che nei voli per il Regno Unito o in Irlanda i nostri amici, purtroppo, non sono graditi.

Inoltre, non sempre gli animali domestici apprezzano questi viaggi. Per i gatti, ad esempio, il divertimento è inesistente, in quanto avvertono il viaggio come una variazione di routine e ciò genera stress, situazione che potrebbe compromettere notevolmente la sua salute.

Allora che fare?

Una soluzione ottimale sarebbe quella di affidare i nostri piccoli amici alle cure di una persona responsabile, qualificata e professionale, quali Dog sitter o Cat sitter. Certo, in queste due miracolose settimane più volte sentiremo la nostalgia del nostro cane o gatto, ma al nostro rientro (c’è da scommetterci) dopo il broncio, avremo coccole, fusa e feste assicurate.

Se avete deciso di partire e non sapete a chi affidare il vostro animale domestico, chiamateci perché nella straordinaria squadra di Preventivi Sardegna potrete trovare il professionista ideale che farà passare al vostro amico a quattro zampe una vacanza indimenticabile.

Preventivi Sardegna - 070 7967667 - 324 8946090

Paesi in cui viene utilizzato maggiormente il nostro servizio:

CAGLIARI - SASSARI - ORISTANO - NUORO - QUARTU SANT'ELENA - OLBIA - ALGHERO - SELARGIUS - CARBONIA - IGLESIAS - ASSEMINI - CAPOTERRA - PORTO TORRES - SESTU - MONSERRATO - SINNAI - SORSO - TEMPIO PAUSANIA- VILLACIDRO - ARZACHENA - QUARTUCCIU - GUSPINI - SINISCOLA - SANT'ANTIOCO - LA MADDALENA - TORTOLI' - OZIERI - TERRALBA - MACOMER - DOLIANOVA - ELMAS - SERRAMANNA - CABRAS - SAN GAVINO MONREALE - ITTIRI - UTA - DORGALI - SANLURI - SAN SPERATE - DECIMOMANNU - MARACALAGONIS - BOSA - PULA - SENNORI - OLIENA - OROSEI - VILLASOR - SETTIMO SAN PIETRO - GONNOSFANADIGA - ARBUS

Ricevi ora i tuoi preventivi, contattaci senza impegno!

Preventivi Sardegna Logo

070 7967667

Tutti i preventivi che vuoi per tutto quello che vuoi

  • Facebook Social Icon
Logo-Whatsapp.png
Tutti i diritti riservati © Preventivi Sardegna 2017 - 2021 P.Iva 03159860927