Come progettare un bagno per ottimizzare lo spazio - Idee per bagni piccoli

A volte, lo spazio che rimane per posizionare il bagno non è così ampio come vorremmo. Tuttavia, per fortuna ci sono molte soluzioni che ci permettono di sfruttare appieno lo spazio disponibile in questa tipologia di stanza. Se stai pensando di realizzare una ristrutturazione totale o parziale della tua casa, questi sono alcuni consigli su come progettare un bagno per ottimizzare gli spazi.

Distribuzione e attrezzature adeguate

Per ottimizzare i metri quadrati di cui dispone il nostro bagno, è importante tenere conto di questi aspetti che tratteremo di seguito.

  • Una corretta distribuzione e utilizzo dello spazio.

  • La scelta di arredi e attrezzature funzionali.

  • Buona illuminazione.

Ad esempio, se abbiamo un servizio in un tetto spiovente o al coperto, la cosa migliore da fare per sfruttare al meglio il tuo spazio sarebbe la seguente.

  1. Se vogliamo posizionare una doccia, deve essere installata nella parte dove c'è più altezza.

  2. Al contrario, vogliamo una vasca da bagno? Senza dubbio lo faremo nella parte con meno altezza del bagno e sfruttando l'abbassamento del soffitto.

  3. I servizi igienici, nel frattempo, dovranno essere collocati anche nella zona più bassa del bagno.

Si tratta di fare di un "problema" un elemento di differenziazione nel nostro bagno. E se hai anche le finestre, molto meglio! Potrai giocare ancora di più con tutti gli elementi.

Progettare bagni piccoli

Bagni piccoli o mini

La verità è che gli appartamenti di oggi hanno spazi piuttosto piccoli. Ma non per quello, senza fascino. La chiave è saper ottimizzare lo spazio in modo che il bagno sia funzionale oltre che accogliente. Nel caso di servizi tra i 3 ed i 4 mq la soluzione sta nella scelta dei sanitari compatti. Ad esempio, i servizi igienici integrati con lavandini di alcuni fornitori.

Questa è una soluzione perfetta per quei bagni piccoli in cui dobbiamo sfruttare al meglio lo spazio. Questa è una soluzione leggermente più costosa, giusto. Ma è l'ideale perché combina un lavandino di qualità con un wc. Un set molto compatto per i bagni più piccoli.

D'altra parte, è importante scegliere wc che abbiano già una cassetta incorporata o che siano sospesi fuori terra. Questo non è solo un grande vantaggio durante la pulizia, ma ci fa anche risparmiare spazio. Tutte queste opzioni sono curiose, eleganti e molto funzionali per i piccoli siti.

Infine, se hai un bagno piccolo, non usare la tenda della doccia. Sebbene siano bellissime e con bellissime stampe, tutto ciò che fanno è sottrarre la sensazione di profondità. È meglio scegliere un buon vetro come schermo.

Alternative al bidet

La verità è che sempre meno bagni hanno il bidet. Se per di più abbiamo un piccolo servizio, questa opzione diventa quasi impossibile. Tuttavia, innovazione e design hanno creato soluzioni per evitare di dover fare a meno del bidet.

Sebbene molte persone scelgano di non installarlo direttamente, è importante che tu sappia di poter contare sulla soluzione offerta dalle docce igieniche o dai wc intelligenti. Entrambe sono alternative molto utili per spazi ristretti.

  • Le docce igieniche sono integrate o collegate alla cassetta del WC. Hanno un tubo flessibile e un regolatore di intensità, che consente di controllare la pressione dell'acqua. Esistono anche modelli con controllo della temperatura dell'acqua. Queste docce igieniche sono un'ottima alternativa al bidet. Inoltre, servono sia per l'igiene intima che per la pulizia della toilette.

  • Nel caso delle toilette intelligenti, la tecnologia è molto più sofisticata. Questo sistema è costituito da un sistema di pulizia che è integrato nella tazza e che ha orientamento del getto, controllo remoto delle diverse funzioni, regolazione dell'intensità e della temperatura, autopulizia del vaso, ecc.

Trucchi per bagni piccoli

Progettare un bagno per ottimizzare lo spazio è una sfida in molte occasioni. Tuttavia, ci sono una serie di trucchi che sono sempre molto efficaci per raggiungere l'obiettivo che vogliamo. Altri suggerimenti che puoi applicare al design del tuo bagno in un piccolo spazio sono i seguenti.

  1. Optare per elementi sospesi. Approfitta delle pareti per posizionare uno specchio che riflette la luce e dilata lo spazio, così come mobili e supporti ancorati al muro. Gli elementi sospesi possono essere installati senza maniglie per facilitare il passaggio se si dispone di un bagno stretto, ad esempio. Pertanto, si evita di tirare e agganciare i vestiti. D'altra parte, questa alternativa è un'ottima soluzione per avere più spazio per l'archiviazione.

  2. Mobili su misura. Non devi rompere la testa per trovare i mobili che si adattano perfettamente allo spazio disponibile nel tuo bagno. Lavoriamo con specialisti della ristrutturazione che possono progettare un servizio personalizzato per te. Contando sempre su funzionalità e design.

  3. Piatti doccia per piante strette. Se il tuo bagno è lungo e stretto, è meglio dimenticare di installare una vasca da bagno. Approfitta del foro che hai nella parte inferiore per posizionare un piatto doccia e individuare un piano di lavoro con una profondità inferiore a quelli convenzionali. Optare anche per rubinetteria a parete per sfruttare ancora di più lo spazio disponibile.

  4. Porte scorrevoli. Nella ristrutturazione di un bagno piccolo dobbiamo prestare attenzione anche al tipo di porta che andremo ad installare. Le più adatte per questo tipo di servizio sono le porte scorrevoli o pieghevoli. Non occupano spazio e il loro design sta diventando più attraente e puoi persino trovare bellissime porte in vetro.

  5. Articoli a duplice uso. Scegli mobili che facciano il doppio lavoro in bagno. Ad esempio, ci sono banche che servono anche per l'archiviazione. Hanno uno spazio illuminato perfetto per riporre vestiti sporchi o altri tipi di oggetti come l'asciugatrice o il rasoio. Inoltre, scommetti sui mobili a specchio. Due soluzioni in una.

Soluzioni d'arredo per ottimizzare lo stoccaggio

Uno degli aspetti più importanti all'interno di una stanza è la capacità che abbiamo di sfruttarla per riporre oggetti diversi. Nel caso del bagno, questa esigenza è abbastanza evidente perché è un luogo in cui abbiamo bisogno di avere a portata di mano diversi articoli per l'igiene personale. Quindi dove abbiamo più spazio per riporre le cose?

  • Quando non siamo abbastanza fortunati da avere un bagno grande, quello che dobbiamo fare è cambiare il nostro modo di pensare. Dobbiamo smettere di pensare in orizzontale per iniziare a pensare in verticale. Approfitta degli angoli morti che sembrano inutili per creare spazi per riporre oggetti. Alcuni di questi angoli possono essere dietro la porta, mensole per il lavabo, armadietti che occupano l'intera altezza del bagno, ecc.

  • Un'altra soluzione per guadagnare spazio nel servizio è aprire dei buchi nelle pareti che ci fanno mensole . Questa è un'alternativa molto di moda e molto utile quando si tratta di avere più spazio per pulire le cose.

  • Colmare gli spazi vuoti con mobili alti e stretti è un'altra soluzione molto efficace. Ci sono spazi che possono essere utilizzati nel caso di avere un piccolo bagno. Lo spazio tra il WC e la doccia, ad esempio, è perfetto per posizionare un mobile contenitore.

  • Anche se sembra folle, c'è anche la possibilità di incorporare mobili in un bagno. Il foro nel muro serve per guadagnare spazio nella stanza, senza sottrarre metri quadrati dal bagno.

Infine, un'altra alternativa per poter riporre più articoli per l'igiene nel nostro piccolo bagno sono le vasche con foro o cassapanca. Un'invenzione che permette di sfruttare lo spazio attorno alla vasca per poter riporre le cose senza occupare più spazio del necessario.

L'importanza dell'illuminazione

Infine, con l'obiettivo di progettare un bagno per ottimizzare lo spazio, non possiamo non menzionare come dovremmo illuminare un bagno piccolo in modo che il suo spazio appaia molto più ampio. Affinché il vostro servizio risplenda di luce propria, è essenziale tenere conto di questi aspetti.

  1. Approfitta della luce naturale delle finestre (se ne abbiamo) per posizionare gli elementi che useremo di più, come docce o lavandini.

  2. Posiziona le luci sullo specchio in modo che si riflettano in esso dando un maggiore senso di spaziosità.

  3. Nei bagni piccoli, devi scegliere molto bene il luogo in cui verrà posizionata la luce principale. Quindi aggiungeremo una luce secondaria al comò.

  4. Nei bagni senza finestre è importante non lasciare spazi non illuminati, come all'interno della doccia. Molte volte non abbiamo la mancanza di luce che sarà quando chiudiamo la tenda o lo schermo. Quell'area potrebbe essere eccessivamente buia per noi.


Continua a leggere il nostro blog

Ricevi ora i tuoi preventivi, contattaci senza impegno!

Preventivi Sardegna Logo

070 7967667

Tutti i preventivi che vuoi per tutto quello che vuoi

  • Facebook Social Icon
Logo-Whatsapp.png
Tutti i diritti riservati © Preventivi Sardegna 2017 - 2021 P.Iva 03159860927