Tipi di caminetti per riscaldare la tua casa - Quale è il migliore e come sceglierlo

Le diverse tipologie di caminetti sono un elemento che non serve solo a combattere il freddo durante i mesi invernali. Inoltre, sono un elemento perfetto per dare un tocco più che accogliente alla nostra casa. Queste sono le possibili opzioni tra le quali puoi scegliere di scegliere un caminetto.

Piuttosto un elemento decorativo

La verità è che, se diamo uno sguardo alle riviste di decorazione, possiamo vedere che i caminetti sono una rivoluzione. Il suo concetto di sistema di riscaldamento è notevolmente diminuito, lasciando il posto al suo ruolo di elemento decorativo.

Questa circostanza ha permesso alle tipologie di camini di essersi evolute molto, potendo incorporarle in qualsiasi tipo di casa. Non è più necessario avere una casa in montagna per godersi il rilassante fuoco di un caminetto. I tempi, fortunatamente, sono cambiati.

Tipi di caminetto

Scegli tra le tipologie più attuali di caminetti

Maggiore è la varietà, più difficile è decidere. Non preoccuparti. Abbiamo selezionato per te le tipologie di caminetti più appropriati da installare nella tua casa.

1.- Caminetto a legna

Un classico che non passerà mai di moda. Non solo danno calore ma danno anche una visione davvero piacevole. I caminetti a legna non sono l'opzione migliore per le case di oggi, perché generano molti rifiuti e necessitano di un ampio spazio per conservare la legna da ardere.

D'altra parte, questo tipo di caminetto non può mai essere lasciato incustodito perché potremmo rimanere senza calore o avere un piccolo incidente. Inoltre, i caminetti a legna non possono essere installati in nessuna comunità di quartiere. Questa opzione, tuttavia, è perfetta per le case rurali che non dispongono di un altro sistema di riscaldamento.

2.- Caminetti a gas

Molto più facile da usare e paragonabile a quello di un fornello a gas. Questo tipo di camini non generano così tanti rifiuti, sono molto efficienti in termini di produzione di calore e sono regolabili.

L'installazione di un camino a gas è molto meno complicata di quella di un camino a legna. Questo perché hanno bisogno di una bozza molto più piccola per funzionare. È sufficiente un tubo zincato. Per poter mettere un caminetto a gas nella tua casa, è solo necessario che l'edificio abbia l'impianto del gas corrispondente. Tuttavia, è difficile per una comunità consentire la sua installazione.

D'altra parte, è importante tenere conto del costo del carburante richiesto da questi camini a gas. Abbastanza più costoso della legna da ardere.

3.- Caminetti a bioetanolo

Una straordinaria alternativa ai caminetti sia a gas che a legna. Tra i diversi tipi di caminetti, questi sono un'ottima opzione per godersi il vero fuoco in casa. La sua combustione è totalmente pulita. In altre parole, le emissioni prodotte dai caminetti a bioetanolo non sono dannose per la salute. E la loro installazione può essere eseguita senza dover avere uno scatto per farli funzionare. Le fiamme generate da questo tipo di canne fumarie sono reali e il calore che generano offre un'assoluta efficienza energetica, permettendo di riscaldare l'intero ambiente in cui si trovano.

D'altra parte, sono regolabili, facili da installare e portatili. Forse, il loro unico inconveniente è che il carburante che usano, il bioetanolo, che non è facile da trovare. Inoltre, se non troviamo il bioetanolo appropriato per il camino, può emettere un odore sgradevole. Per il resto, sono perfetti come opzione per avere un caminetto in casa.

4.- Caminetti decorativi

Si tratta di caminetti elettrici il cui ruolo principale è quello di decorare. Questi caminetti sono molto più sicuri e alcuni di essi includono già la possibilità di generare calore. L'unica cosa negativa è che, quando si utilizza una resistenza elettrica, richiedono molta energia per riscaldare un'intera stanza.

Per questo motivo, la maggior parte delle persone sceglie modelli che non hanno questa opzione, perché il loro unico desiderio è avere un elemento decorativo che fornisca calore visivo alla propria casa.

I caminetti decorativi non lasciano né fumi, né residui, né, ovviamente, cattivi odori. Se hai un appartamento con un buon soggiorno, questa è l'opzione che consigliamo al 100%. L'evoluzione dei caminetti elettrici è tale che alcuni possono essere controllati anche dal telefono cellulare.

5.- Caminetti a Pellet

Questo tipo di caminetto va oltre i caminetti a legna. Per accendere e mantenere il fuoco in loro, non funzionerà solo qualsiasi tipo di carburante. Devi usare il pellet . Si tratta di piccoli cilindri realizzati con scarti di legno usati. Cioè, sono fabbricati da segatura, trucioli, ecc. Sono quindi un'opzione molto ecologica per un camino.

I pellet sono di piccole dimensioni e di forma compatta. Hanno un alto potere di generazione di calore. Inoltre, generano pochissime emissioni di CO2 , quindi è un'opzione abbastanza ecologica se si desidera avere un camino.

Inoltre, questi tipi di camini possono essere programmati . Cioè, i loro orari di accensione e spegnimento possono essere selezionati. E cambia quando serve. Pertanto, il funzionamento del camino può essere automatizzato.

Questi caminetti a pellet possono essere scelti anche in modo che il loro aspetto esterno sia in armonia con l'ambiente circostante. Ad esempio, con rivestimenti in tinta con l'arredamento , che possono essere ordinati su misura. Pertanto, inoltre, il camino sarà personalizzato e sarà unico.

Un altro dei suoi punti di forza è che il pellet è un tipo di combustibile più economico rispetto ad altri utilizzati nei camini. In media costa un quarto in meno del metano e la metà del gasolio.

Esistono diversi tipi di caminetti a pellet e alcuni possono anche essere utilizzati per portare aria calda nei punti caldi di vari ambienti . È quello che succede con quelli canalizzabili , che possono distribuire il calore in più punti, anche su più impianti diversi. Pertanto, sono altamente raccomandati per case unifamiliari a due o tre piani.

Per quanto riguarda i camini a pellet di tipo Idro , possono essere utilizzati per portare calore ai termosifoni nelle stanze della casa. Questo perché il calore che emanano può essere utilizzato per riscaldare l'acqua al loro interno. Ma possono essere utilizzati anche in combinazione con sistemi di riscaldamento a pavimento.

Tipi di camino

Trucchi per scegliere il caminetto più adatto alla tua casa

Oltre al tipo di combustibile e installazione richiesti, il caminetto va scelto in base alle dimensioni della casa . In altre parole, deve avere le dimensioni e la potenza necessarie per riscaldarlo in modo ottimale.

Per questo, devi prendere in considerazione non solo i metri quadrati che hai. Bisognerà valutare anche altri aspetti. Ad esempio, il livello di isolamento dell'edificio . Anche il numero di finestre della casa, e se sono doppie o singole.

Nel caso si opti per un caminetto a legna, si consiglia di installare al suo interno un modulo che ne permetta la chiusura . Si chiama Inserto , e quando è completamente chiuso fa raddoppiare le prestazioni e il potere calorifico del focolare. La sua efficienza può essere aumentata se viene installata anche una porta per chiuderla.

Se la pulizia è importante per la scelta di un caminetto, i modelli più puliti sono quelli del bioetanolo e del gas . La meno pulita è, senza dubbio, quella a legna.

Non hai più scuse per goderti il ​​piacere del caldo e del fuoco a casa tua. Queste sono le diverse tipologie di caminetti pronti per essere installati nella tua casa, secondo il tuo budget e le tue esigenze.


Continua a leggere il nostro blog

Ricevi ora i tuoi preventivi, contattaci senza impegno!

Preventivi Sardegna Logo

070 7967667

Tutti i preventivi che vuoi per tutto quello che vuoi

  • Facebook Social Icon
Logo-Whatsapp.png
Tutti i diritti riservati © Preventivi Sardegna 2017 - 2021 P.Iva 03159860927